giovedì 25 giugno 2015

The Coming of the White Worm



Clark Ashton Smith's The Coming of the White Worm is the first chapbook published by Dim Shores, a new American press specialized in weird fiction, printed in April 2015 as an out of commerce limited edition for promotional purpose only. It contains an illustration by Serhiy Krykun, and one of my usual montages.

The Coming of the White Worm di Clark Ashton Smith è il primo volumetto pubblicato da Dim Shores, un nuovo editore americano specializzato in letteratura weird, stampato nell'aprile del 2015 come edizione limitata e fuori commercio a solo scopo promozionale. Contiene un'illustrazione di Serhiy Krykun, e uno dei miei soliti montaggi.

Info: Dim Shores, Dim Shores on Facebook.

The Coming of the White Worm, by Clark Ashton Smith
Dim Shore, Carmichael CA, 2015
chapbook, 36 pages, out of commerce limited edition

venerdì 27 marzo 2015

Hypnos. Rivista di letteratura weird e fantastica. Vol. 4


Hypnos. Vol. 4, Autunno 2014, copertinaFourth issue of Hypnos. Rivista di letteratura weird e fantastica, Italian magazine devoted to the Weird and Fantastic literature. It contains my usual column about the Weird new books published out of Italy, and my translation and introduction of two stories by Simon Strantzas, here for the first time proposed to Italian readers.

Quarta uscita per Hypnos. Rivista di letteratura weird e fantastica. Contiene la mia solita rubrica sulle novità librarie Weird pubblicate all’estero, e la mia traduzione e introduzione di due storie di Simon Strantzas, qui presentato per la prima volta al pubblico italiano.

“In questo quarto numero di Hypnos cinque racconti inediti, tra cui il racconto vincitore del British Fantasy Award 1981, ‘The Stains,’ di Robert Aickman, e due racconti di uno dei maggiori esponenti del weird moderno, Simon Strantzas: ‘Freddo al tatto’ e ‘Luce morente.’ Tra i classici del secolo scorso ‘Miss Cornelius’ di William Fryer Harvey, e per la narrativa italiana il pluripremiato Alberto Cola.”

Contents / Contenuti

De La Mare’s Heirs, di Andrea Vaccaro
Chiazze (The Stains), racconto di Robert Aickman, traduzione di Silvia Sellerio
Robert Aickman. From Light to Darkness, di Andrea Vaccaro
Le bastarde, racconto di Alberto Cola
Freddo al tatto (Cold to the Touch), racconto di Simon Strantzas, traduzione di Andrea Bonazzi
Luce morente (Fading Light), racconto di Simon Strantzas, traduzione di Andrea Bonazzi
Simon Strantzas, di Andrea Bonazzi
Weird New World, di Andrea Bonazzi
William Fryer Harvey, di Claudio Di Vaio
Miss Cornelius (Miss Cornelius), racconto di William Fryer Harvey, traduzione di Barbra Bucci

Cover art di Ivo Torello. Illustrazioni interne di Cristiano Sili, Ivo Torello.
Info: www.edizionihypnos.comwww.delosstore.itwww.ibs.itwww.amazon.it.

Hypnos. Rivista di Letteratura Weird e Fantastica, Vol. 4
Edizioni Hypnos, Autunno 2014
brossura, 108 pagine, €9.90
ISBN 9788896952184

Hypnos, Vol. 5, crediti

lunedì 12 gennaio 2015

Unclassified find, Leng, 1925


New 1920s archival material has surfaced from the dusty basements of the Archaeology Department at Miskatonic University in Arkham, Massachusetts. Labeled as “unclassified find, Leng, 1925,” this incredibly forgotten repert comes from one of the early Miskatonic expeditions to the Leng Plateau Region in Central Asia – “so-called, in fanciful old accounts, the ‘Forbidden Plateau’ (Journals of the Eldwythe Expedition, 1903).” Indubitably for the joke of some assistant, a scrap of paper was left in its storage box with the inscription in block letters “FOR GOD SAKE DON’T LOOK THROUGH THE SPHERICAL LENS.”

Nuovo materiale d’archivio degli anni 20 è emerso dai polverosi scantinati della facoltà d’Archeologia alla Miskatonic University di Arkham, Massachusetts. Etichettato come “ritrovamento non classificato, Leng, 1925,” questo reperto incredibilmente dimenticato proviene da una delle prime spedizioni Miskatonic nella regione dell’Altopiano di Leng, in Asia centrale – “il cosiddetto ‘altopiano proibito’ in vecchi fantasiosi resoconti (Diari della Spedizione Eldwythe, 1903).” Indubbiamente per lo scherzo di un qualche assistente, un pezzo di carta è stato lasciato dentro l’imballaggio con scritto in stampatello “PER L’AMOR D’IDDIO NON GUARDATE ATTRAVERSO LA LENTE SFERICA.”


venerdì 24 ottobre 2014

“Qui suis-je?” Hodgson


“Qui suis-je?” Hodgson, cover art by Andrea Bonazzi
My cover art for “Qui suis-je?” Hodgson, by Laurent Quiévy, a new French biographical essay on William Hope Hodgson published by the Éditions Pardès.

Mia copertina per “Qui suis-je?” Hodgson, di Laurent Quiévy, nuovo saggio biografico francese su William Hope Hodgson pubblicato dalle Éditions Pardès.

“William Hope Hodgson (1877-1918) : «Je vais vous dévoiler dans toute sa hideuse nudité le visage horrible de la mer.» (Une voix dans la tempête.) «C'était comme si quelqu un vous montrait brusquement l'orifice d'un gouffre infini et vous disait: Voici l'Enfer! Et vous auriez été sûr que c'était vrai.» (La Chambre qui sifflait.) William Hope Hodgson naît en 1887 dans le comté d'Essex, en Angleterre. Il entre, très jeune, en rébellion contre son père, pasteur au fort tempérament, qui lui refuse une carrière maritime. Contre l'avis paternel, à 13 ans, il devient apprenti dans la marine marchande, mais son doux rêve d aventures océanes vire au cauchemar: les conditions de vie et de travail à bord sont épouvantables. La désillusion est terrible et marquera profondément l'écrivain qu il deviendra. Dans son uvre fantastique, la mer, infernale, peuplée de monstres hideux à l'assaut de marins horrifiés, est omniprésente, faisant un peu de Hodgson «le Conrad du fantastique». Pourtant, le sombre génie de Hodgson se manifeste avec le plus de puissance dans ses deux romans fantastiques non maritimes: La Maison au bord du monde et Le Pays de la nuit constituent deux expériences de lecture inoubliables. Hodgson est également l'inventeur de Thomas Carnacki, détective de l'occulte, proche parent du John Silence d'Algernon Blackwood. Avec ce «Qui suis-je?» Hodgson, l'auteur propose au lecteur français une biographie critique, actualisée, non hagiographique et affranchie de certaines contre-vérités communément répandues sur Hodgson. Il montre comment l'écrivain anglais a cherché à détacher son fantastique de la mythologie chrétienne et du folklore européen pour l'inscrire dans l'époque d'essor scientifique et technologique qu il traversait.”

Info: www.amazon.frwilliamhopehodgson.wifeo.com.

“Qui suis-je?” Hodgson
Laurent Quiévy
Pardès, 2014
broché, 128 pages, €12.00
ISBN 9782867144837

lunedì 6 ottobre 2014

Guida alla letteratura horror


Guida alla letteratura horror, 2014Six of my illustrations are included in Guida alla letteratura horror (a guide to horror literature). I'm also mentioned in the text of the volume, in its entry about the Lovecraftian media.

Sei delle mie illustrazioni sono incluse in Guida alla letteratura horror. Mi trovo inoltre menzionato nel testo del volume, nella voce sui media lovecraftiani.

"Un manuale che si propone di colmare una vistosa lacuna dell’editoria italiana, dove manca all’appello, a differenza che per altri generi quali la fantascienza o il giallo, una guida integralmente dedicata agli scrittori horror. Esistono saggi sull’argomento, storie letterarie, guide al cinema, testi dedicati a un singolo capolavoro, ma niente che riguardi tutti gli autori e i personaggi. Una guida alla letteratura horror composta di lemmi autoconclusivi, da leggere come racconti a se stanti e capaci di aprire una rete del sapere e dell’immaginario, con un effetto di rimandi che incuriosisce e sorprende. A questa operazione di sintesi si è dedicato un gruppo di critici e studiosi tra i maggiori esperti del settore: Walter Catalano, Roberto Chiavini, Gian Filippo Pizzo e Michele Tetro. Le voci di questa guida sono prevalentemente riservate agli autori, con dati biografici e valutazione complessiva della produzione, ma anche box dedicati alle opere più significative, i film tratti dai loro romanzi o racconti, eventuali riduzioni a fumetti, personaggi principali, approfondimenti e curiosità. La trattazione parte dai precursori del genere, gli autori dei romanzi gotici di fine Settecento (Walpole, Beckford, Radcliffe), per poi proseguire con i classici dell’Ottocento (Poe, Stevenson, M.R. James, Stoker) e del Novecento (Bierce, Lovecraft, Matheson, Bloch) e arrivare ai contemporanei (King, Gaiman, Lansdale, Rice) e agli ultimissimi autori di successo (Meyer, Ligotti, Harris)… una selezione dei 100 migliori scrittori horror al mondo!"

Info: www.odoya.it.

Guida alla letteratura horror
a cura di Gian Filippo Pizzo
Odoya, 2014
brossura, 480 pagg., €22.00
ISBN 9788862882552

Andrea Bonazzi, illustrations in 'Guida alla letteratura horror'

domenica 3 agosto 2014

Dei Culti Oscuri, 1791


Dei Culti Oscuri. Dell'Oscuro Culto e del Mito delli Dei Antichi; delli Dei dell'Esterno, Grandi Antichi e Minori; delle Creature e le Razze Indipendenti e Minori; e della Magia propria del Culto dell'Antichi, di Giovanni Gabello. In octavo, Genova, 1791.

I made my pseudobiblium Dei Culti Oscuri (literally, Concerning the Dark Cults) in 1991, as a practical support for my Lovecraftian role-playing games. A pseudo-XVII century pastiche in 250 pages (8x6 in.), it collects the most varied Cthulhu Mythos data from games and books, with few personal touches, written in a fake archaic Italian language. This book was composed with an Amiga 500 home computer, printed in only four copies with an old 9-pin dot matrix printer, and roughly bound in leather (nobody was skinned alive for the binding of these tomes, I can assure you).
After so many years I finally scanned my copy, here in a 45,9 Mb. PDF file that you can freely download from my Dropbox. If you liked it, consider to make a donation through the PayPal button on the right column of this page, Thanks.

Ho realizzato il mio pseudobiblium Dei Culti Oscuri nel 1991, come supporto pratico per i miei giochi di ruolo lovecraftiani. Un pastiche finto XVII secolo in 250 pagine (20x14,5 cm.), che raccoglie le più svariate informazioni sui Miti di Cthulhu tratte da libri e giochi, con qualche tocco personale, scritte in un italiano falsamente arcaico. Il libro è stato composto su un home computer Amiga 500, stampato in sole quatto copie con una vecchia stampante a nove aghi, e rozzamente rilegato in pelle (nessuno è stato scuoiato vivo per la rilegatura di questi tomi, lo posso assicurare).
Dopo tanti anni ho finalmente scannerizzato la mia copia, qui in un file PDF da 45,9 Mb. liberamente scaricabile dal mio Dropbox. Se vi è piacuto, considerate la possibilità di fare una donazione attraverso il bottone PayPal nella colonna a destra della pagina. Grazie.


martedì 17 giugno 2014

Hypnos. Rivista di letteratura weird e fantastica. Vol. 3


Hypnos. Vol. 3, Primavera 2014, copertinaThird issue of Hypnos. Rivista di letteratura weird e fantastica, an Italian magazine devoted to the Weird and Fantastic literature. I am listed among its editors, contributing to this Volume 3 with the usual column “Weird New World”, and my translation and introduction of the novelette “Technicolor” by John Langan.

Terza uscita di Hypnos. Rivista di letteratura weird e fantastica. Figuro tra i suoi redattori, contribuendo alla rivista in questo numero con la solita rubrica “Weird New World” e la mia traduzione e introduzione del racconto lungo “Technicolor” di John Langan.

“Il terzo numero di Hypnos è in gran parte dedicato a uno dei grandi del fantastico del '900, Fritz Leiber, con due racconti inediti. Tra i classici anche Wahington Irving, famoso per aver narrato le gesta del cavaliere senza testa Sleepy Hollow, mentre con John Langan ci troviamo di fronte a una delle più importanti tra le nuove voci del weird d'oltreoceano. A chiudere il numero il racconto «Il suo sguardo» di Moreno Pavanello, vincitore della prima edizione del premio Hypnos.”

Contents / Contenuti

In Search of the Unknown, di Andrea Vaccaro
Il fonditore di bottoni (The Button Molder), racconto di Fritz Leiber, traduzione di Barbra Bucci
Fritz Leiber. Il trionfo dell’evoluzione, di Davide Mana
Fritz Leiber. Una riflessione bibliografica, di Andrea Vaccaro
Il diavolo e Tom Walker (The Devil and Tom Walker), racconto di Washington Irving, traduzione di Igina Tattoni
Washington Irving, un padre dimenticato, di Franco Piccinini
Jack Finney, oltre il tempo: il fantastico romantico, di Gino Andrea Carosini
Lettere d’amore, fumetto di Gino Andrea Carosini, da un racconto di Jack Finney
Premio Hypnos
Il suo sguardo, racconto di Moreno Pavanello
Technicolor (Technicolor), racconto di John Langan, traduzione di Andrea Bonazzi
John Langan, di Andrea Bonazzi
Weird New World, di Andrea Bonazzi
Dormi ancora, Biancaneve (Still Lie, Snow White), racconto di Fritz Leiber, traduzione di Francesco Lato

Cover art di Ivo Torello. Info: www.edizionihypnos.comwww.delosstore.itwww.ibs.it.

Hypnos. Rivista di Letteratura Weird e Fantastica, Vol. 3
Edizioni Hypnos, Primavera 2014
brossura, 116 pagine, €9.90
ISBN 9788896952139

Hypnos, Vol. 3, pagina dei crediti

giovedì 12 dicembre 2013

The Lovecraft eZine #28, W.H. Pugmire Tribute Issue


Lovecraft eZine #28: W.H. Pugmire Tribute Issue, coverWilum Hopfrog Pugmire, Esq., portrayed in my cover artwork for The Lovecraft eZine #28, December 2013: W.H. Pugmire Tribute Issue, edited by Mike Davis, an online magazine also available in Kindle and Nook versions.

“Welcome to issue #28 of The Lovecraft eZine! Mike Davis here, editor and publisher. This issue is a tribute to one of our greatest Lovecraftian writers, W.H. Pugmire, and his fictional Sesqua Valley. Wilum Pugmire has said that his goal as a writer is «to dwell forevermore within Lovecraft’s titan shadow.» I’d say that not only has he succeeded, but he has cast a titan shadow of his own. Whether you’ve read him for years or you’re just discovering him now, I believe you will enjoy this issue.”

Contents

Introduction, by S.T. Joshi
Cthulhu Does Stuff, a comic strip by Ronnie Tucker & Maxwell Patterson
Echoes from Cthulhu’s Crypt, #5, a monthly column by Robert M. Price
A Massing of the Shades, by Richard Gavin
The Storm Horses, by Scott Thomas
Vyvyan’s Father, by Jayaprakash Sathyamurthy
The Winds of Sesqua Valley, by Ann K. Schwader
Jar of Mist, by Jeffrey Thomas
(he) Dreams of Lovecraftian Horror, by Joseph S. Pulver, Sr.
The Deep Black Pit, by Jessica Salmonson

Publisher & Editor: Mike Davis
Kindle & Nook versions: Kenneth W. Cain
Issue cover: Andrea Bonazzi
Logo and fonts: Leslie Harker
Website version: Raven Daegmorgan
Story Illustrations: Steve Santiago, Lee Copeland, Mike Dominic, Dominic Black, Nick Gucker, Dave Felton, Anthony Pearce & Nick Gucker
Story Readers: Morgan Scorpion, Bruce L. Priddy, Vincent LaRosa, David Binks, Chaz Engan, Lou Columbus
Line Editors: David Binks, Adrian Chamberlin

Info and free web version: www.lovecraftzine.com.
 

mercoledì 11 dicembre 2013

Hypnos. Rivista di letteratura weird e fantastica. Vol. 2


Hypnos. Vol. 2, Autunno 2013, copertinaSecond issue of Hypnos. Rivista di letteratura weird e fantastica, an Italian magazine devoted to the Weird and Fantastic literature. I am listed among its editors, contributing to this Volume 2 with the column “Weird New World”, and my translation and introduction of Laird Barron’s short story “Bulldozer”.

Seconda uscita di Hypnos. Rivista di letteratura weird e fantastica. Figuro tra i suoi redattori, contribuendo alla rivista in questo numero con la rubrica “Weird New World” e la mia traduzione e introduzione del racconto “L’intimidatore” di Laird Barron.

“Questo secondo numero di Hypnos si apre con «Rotta verso casa», un racconto di uno dei maestri del fantastico, William Hope Hodgson, di cui viene presentato anche l’inedito «La promessa». Tra i protagonisti del numero anche Tom Reamy, autore del romanzo «Voci cieche», qui con due racconti inediti in Italia, «La signora di Windraven» e «Accadde a Hollywood». Per il weird contemporaneo viene proposto un racconto di Laird Barron, «L’intimidatore», mentre il fantastico italiano è rappresentato da un racconto di Ivo Torello, «Con le dita e con la lingua», a metà strada tra weird ed erotismo. Completa il numero il «Il vento nel portico», di John Buchan, autore del famoso romanzo «I 39 scalini». Illustrazioni di Cristiano Sili.”

Contents / Contenuti

Sense of Weird, di Andrea Vaccaro
Rotta verso casa (Homeward Bound), racconto di William Hope Hodgson, traduzione di Barbra Bucci
La promessa (The Promise), racconto di William Hope Hodgson, trad. di Valentina Mistrangelo e Pietro Guarriello
William Hope Hodgson, di Giuseppe Lippi
Regola per sopravvivere, fumetto di Gino Carosini
Il vento nel portico (The Wind in the Portico), racconto di John Buchan, trad. di Giuseppe Lo Biondo
John Buchan. L’orrore dietro una lastra di vetro, di Giuseppe Lo Biondo
In chiave di Paura. I primi romanzi di James Hadley Chase, di Giuseppe Lippi
Con le dita e con la lingua, racconto di Ivo Torello
L’intimidatore (Bulldozer), racconto di Laird Barron, trad. di Andrea Bonazzi
Laird Barron, di Andrea Bonazzi
Weird New World. Novità editoriali weird di lingua inglese, di Andrea Bonazzi
Dal Sense of Wonder al Sense of Weird. Tom Reamy, di Andrea Vaccaro
La Signora di Windraven (The Mistress of Windraven), racconto di Tom Reamy, trad. di Silvia Sellerio
Accadde a Hollywood (Under the Hollywood Sign), racconto di Tom Reamy, trad. di Silvia Sellerio

Cover art di Ivo Torello. Info: www.edizionihypnos.comwww.delosstore.itwww.ibs.it.

Hypnos. Rivista di Letteratura Weird e Fantastica, Vol. 2
Edizioni Hypnos, Autunno 2013
brossura, 130 pagine, €9.90
ISBN 9788896952122

Hypnos, Vol. 2, pagina dei crediti

martedì 12 novembre 2013

Footage found in the Miskatonic Archives.

Footage found in the Miskatonic University Archives: “Dr. Francis Morgan, Archaeology Dep. – Miskatonic University, Arkham, Mass. – Inventory of Special Collections – SC47.2 Bonazzi Collection.”