giovedì 19 marzo 2009

Rampicante (Hederae Sicarius). Un corto animato da Ambrose Bierce


Realizzato nel 2006 come saggio di diploma presso il Dipartimento Animazione del Centro Sperimentale di Cinematografia – Scuola Nazionale di Cinema, Sede del Piemonte – per una volta tanto proviene dall’Italia una piccola gemma del fantastico in animazione digitale, premiata e selezionata in vari festival nazionali e all'estero.

Rampicante (Hederae Sicarius) è un cortometraggio di Laura Guandalini, Ernesto Mandara e Chiara Porri liberamente tratto da A Vine on a House, breve racconto nero di Ambrose Bierce apparso nel 1905 sulla rivista newyorkese Cosmopolitan, varie volte tradotto in italiano come “Un rampicante su una casa” e reperibile nelle raccolte I racconti (Theoria, 1994), Tutti i racconti dell’orrore (Newton & Compton, 1994) e Tutti i racconti vol. 1 (Fanucci, 2005).

Se al corto manca forse la reticenza rarefatta e sarcastica di Bierce, dello scrittore americano si amplifica anzi la beffarda quanto amara “cattiveria,” portando a estreme conseguenze una vendetta weird horror che il referente letterario suggerisce appena, con la storia che si sposta, del tutto priva di dialogo, entro il quadro moderno di una crescente, esaperata insofferenza reciproca nel rapporto di coppia.

Più “bierceiano” quindi dell’originale, coniugando buona scrittura e ottima resa grafica 3D, il video di quattro minuti e mezzo circa è al momento visionabile in rete sia su DailyMotion che su YouTube.




2 commenti:

Margot ha detto...

questo video ha un fascino incuietante che mi sconvolge... posso dire che è proprio una figata? termine poco elegante ma che sicuramente rende il senso...
lo pubblico anche nel mio blog, spero non ti dispiaccia, ho postato un testo con sui si sposa molto bene.
come stai?
un caro saluto

gelo ha detto...

molto bello.
grazie