mercoledì 9 aprile 2008

Ian Field-Richards, “Zilla774”



Trentatreenne designer grafico inglese, Ian Field-Richards appare piuttosto riservato nel non lasciar trasparire i sui dati biografici in pubblico. Il suo nome d'arte, Zilla774, gli deriva dal nickname adottato sul sito di DeviantArt, con il quale attualmente collabora curandone la galleria dei wallpapers. Partendo dai media tradizionali attraverso la pittura e l'aerografo, le sue fantastiche illustrazioni impiegano sempre più largamente il fotoritocco e le tecniche del digitale.

Sul forum di artcone.com è diponibile un'intervista del 2005, in lingua inglese, per scoprire qualcosa di più sull'artista il quale cita H.R. Giger e M.C. Escher, Alan Lee e John Howe tra le proprie maggiori influenze, in uno stile personale che cerca di trarre il meglio da ogni nuova tendenza.

Gallerie: sito ufficiale zilla774.com e pagine personali su deviantart.com.


3 commenti:

Anonimo ha detto...

somehow reminded me of a more profane Wieslaw Walkuski when I first saw it: http://www.walkuski.link2.pl/poster1.html

greetings from Germany

Andrea Bonazzi ha detto...

some of the Zilla774's illustrations resemble the metamorphosed human bodies and faces of Walkuski's works.
I proposed Wieslaw Walkuski some mounths ago on this blog:
http://in-tenebris-scriptus.blogspot.com/2007/11/wieslaw-walkuski.html

Thanks

Notebooks ha detto...

Hello. This post is likeable, and your blog is very interesting, congratulations :-). I will add in my blogroll =). If possible gives a last there on my blog, it is about the Notebook, I hope you enjoy. The address is http://notebooks-brasil.blogspot.com. A hug.